CLEOPATRA E CESARE

Vuoi capire i legami tra Giulio Cesare e Cleopatra? Svelare i misteri della loro relazione? Comprendi come Giulio Cesare contribuì alla riforma dell'antico Egitto?

Giulio Cesare permise l'ascesa di Cleopatra al trono d'Egitto, attraverso le sue azioni, ma anche attraverso la sua morte. La relazione tra Cleopatra e Cesare è anche un simbolo del legame speciale che nei tempi antichi univa due antiche e potenti nazioni, l'Egitto e Roma.

In questo articolo scoprirai:

  • Chi erano Giulio Cesare e Cleopatra
  • Il rapporto che avevano e le sue conseguenze per l'Egitto

Scopriamolo tutto insieme!

1) Giulio Cesare e Cleopatra

Cleopatra e Giulio Cesare hanno innegabilmente segnato la loro epoca. Ancora oggi tutti li conoscono perché hanno plasmato l'antichità a loro immagine. Entrambi hanno profili diversi. Da un lato c'è un uomo forgiato per la guerra e il potere, conquistatore di territori “barbari” e protettore del suo popolo. Dall'altro c'è Cleopatra, l'unica regina del suo tempo , che cerca di ricostruire la grandiosa eredità di Ramesse (un sovrano che ebbe maggior successo nell'espandere i confini dell'Egitto).

Per comprendere appieno il rapporto tra Cesare e Cleopatra, è necessaria una breve introduzione dei due amanti.

A) Il console Giulio Cesare

Giulio Cesare (il cui nome completo era Gaio Giulio Cesare) fu uno dei più potenti sovrani dell'antica Roma. Trasformò in modo significativo quella che divenne la Repubblica Romana . In effetti, Cesare ha fatto molto attraverso le sue numerose conquiste (in particolare nella Gallia francese) o trasformando il sistema politico romano da Repubblica a Impero.

Presumibilmente discendente del leggendario principe troiano Enea, la nascita di Cesare (nel 100 aC) segnò l'inizio di un nuovo capitolo nella storia romana. Fin dalla tenera età, Cesare partecipò a diverse guerre e fu coinvolto nella politica romana. Divenne il più grande generale e politico della fine della Repubblica Romana .

Cesare alla guida della sua legione Nel 53 aC il trionfo di Giulio Cesare in Gallia è totale. Sottomette tutte le popolazioni galliche francesi aumentando considerevolmente la potenza di Roma.

Nel 48 aC, grazie alle sue doti di stratega e alle sue numerose e sagge alleanze, Giulio Cesare fu il grande vincitore della prima "guerra civile romana" contro uno dei suoi alleati romani che era diventato il suo più grande nemico: Pompeo.

Dopo la sua vittoria, Roma entrò in un periodo di prosperità raramente raggiunta. Era adorato dal suo popolo , il Senato gli obbediva e in tutta la Repubblica Romana si sviluppò un vero e proprio culto della sua personalità.

Giulio Cesare divenne quindi senza dubbio il romano più potente e console supremo di Roma . Di fronte a un tale potere, molti senatori temevano che decidesse di rovesciare la repubblica per creare una monarchia.

All'inizio di una riunione del Senato, viene assassinato nel 44 aC dai congiurati guidati dal figlio adottivo: Bruto. Cesare è morto per 23 coltellate. L'ultimo di questi colpi fu ricevuto da Bruto, al quale Cesare dirà: " Tu quoque mi fili " ("anche tu, figlio mio" in latino, nel senso che Bruto un giorno sarà sorpreso dal suo tradimento).

La morte di Cesare L'assassinio di Cesare era stato preparato molto bene. Alcuni congiurati misero da parte i senatori fedeli a Cesare e le sue strette guardie, mentre gli altri si sbarazzarono del console.

Tuttavia, qualche coltellata non bastò a distruggere l’Impero che Cesare aveva cominciato a costruire. Infatti, l'altro figlio adottivo di Cesare, Ottaviano, divenne il primo imperatore dopo aver punito i cospiratori repubblicani.

B ) L'ultimo faraone d'Egitto

Cleopatra è anche un personaggio importante dell'antichità. È la regina egiziana più famosa per molti motivi:

- La sua leggendaria bellezza la rende una delle donne più belle dell'antichità. Ha un fascino incredibile che scioglie il cuore degli uomini.

- La sua straordinaria intelligenza la rende un'oratrice brillante. È eloquente e ha un vero dono per gli intrighi.

- La sua famiglia era molto ricca . È infatti la regina del regno più ricco dell'antichità.

- Con la sua mente brillante , è senza dubbio la donna più colta del suo tempo. Ha ricevuto la migliore educazione possibile con i più grandi insegnanti.

Cleopatra regina d'Egitto Molte teorie vengono ad alimentare il mistero di Cleopatra. Il suo naso era davvero strano?

Tuttavia, la storia di Cleopatra non è tutta rosea. Infatti, nonostante i suoi sforzi, la fine del suo regno significò la fine dell’indipendenza dell’antico Egitto . Cleopatra riuscì a unire i popoli di Egitto, Siria e Cipro, un'impresa che solo Tolomeo I Soter (il generale di Alessandro Magno che conquistò l'Egitto) era riuscita prima di lei.

Purtroppo, dopo la morte di Cleopatra , il suo regno fu indebolito dalle numerose guerre civili alle quali prese parte. Ottaviano (che divenne imperatore dopo la morte di Cesare) approfittò di questa debolezza per assorbire la nazione nel suo impero romano appena formato.

2) L'incontro di Cleopatra e Cesare

Giulio Cesare gettò le basi dell'Impero Romano, periodo durante il quale Roma visse il suo periodo d'oro. Cleopatra da parte sua tentò di riunire l'Egitto di Tolomeo I Soter .

A) Un incontro di interesse comune in Egitto

Giulio Cesare e Cleopatra si incontrano mentre l'Egitto è nel mezzo di una guerra civile. Infatti, nel 53 a.C., Cleopatra era fuggita in Siria per sfuggire al fratello Tolomeo XIII, che regnava sull'Egitto. Giulio Cesare (allora console di Roma) vide questa guerra come un'opportunità per conquistare le terre orientali dell'Egitto.

Il bisogno di entrambi era reciproco. Cleopatra ha bisogno del potere degli eserciti di Cesare per assumere la guida dell'Egitto e sostituire suo fratello, mentre Cesare ha bisogno della grande ricchezza e della fertile terra dell'Egitto.

Infatti, Cleopatra è considerata la persona più ricca del I secolo a.C.

Grazie a ciò, Cesare poté quindi finanziare il suo ritorno sulla scena politica a Roma ed eliminare definitivamente i suoi restanti concorrenti della prima guerra civile romana (una guerra che oppose Cesare al console Pompeo che voleva diventare l'unico decisore a Roma).

Cesare e le tensioni nel triumvirato La prima guerra civile romana fece precipitare la repubblica in un vero bagno di sangue. Fu solo con la sconfitta finale di Pompeo che si poté ristabilire la pace.

Nel 48 a.C., dopo molte trattative, Giulio Cesare convinse Tolomeo XIII ad accettare il ritorno di Cleopatra in Egitto. Tuttavia, manipolato dai suoi consiglieri, il faraone decise all'ultimo momento di assediare Alessandria dove avevano sede Cesare e Cleopatra.

L’unico modo per scappare è aspettare che i rinforzi romani li liberino, ma per farlo dovranno aspettare mesi. Giulio Cesare e Cleopatra si conoscono e, prevedibilmente, si innamorano .

Non appena il fratello viene sconfitto dalle legioni romane, decidono di risalire insieme il Nilo per assaporare il loro trionfo. Da questa crociera e come prova del loro amore, nacque un futuro faraone, Tolomeo XV .

Cesare e Cleopatra In contrasto con la storia d'amore immediata che avrebbe poi unito Marco Antonio e Cleopatra, ci vollero diversi mesi per costruire quella di Cesare con Cleopatra.

B) La morte di Cesare

Sfortunatamente, Giulio Cesare dovette tornare a Roma per mantenere la sua posizione di console. Con il cuore pesante, lascia il suo amante. Passano i mesi, ma né Cleopatra né Cesare riescono a dimenticare l'altro. Niente può fermare l'amore che provano l'uno per l'altro e Cleopatra sale sulla prima nave per raggiungere l'uomo che ama.

Come prova del loro amore, Cesare fa erigere addirittura una statua ricoperta d'oro di Cleopatra . Sebbene il matrimonio tra un romano e uno straniero non sia consentito, Cesare non si nasconde da questa relazione. Trascorrono tre anni insieme a Roma .

Asterix e Obelix Missione Cleopatra La relazione tra Cesare e Cleopatra viene discussa anche nel film "Asterix e Obelix: Mission Cleopatra". In questo film francese viene mostrato un ambizioso Cesare che vuole sposare Cleopatra per aumentare il suo potere.

Di fronte al timore del crescente potere di Cesare sulla democrazia romana , viene assassinato dai suoi rivali. Muore sui gradini del Senato e con lui muore la sua relazione con Cleopatra. Il cuore di Cleopatra è spezzato dalla tristezza, così come lo è l'unione di Roma e dell'Egitto. Cleopatra decide di tornare in Egitto per proteggere la sua vita e quella del figlio che ha avuto con il suo defunto amante.

Per quanto tragico sia l'assassinio di Cesare, grazie a lui Cleopatra può finalmente regnare sull'Egitto senza condivisione o responsabilità . La loro unione permise così a due grandi regni di emergere da interminabili guerre civili.

La morte di Cleopatra Purtroppo anche la storia di Cleopatra finisce male. Si toglierà la vita dopo aver perso il suo secondo amore, il generale romano Marco Antonio .

La storia di Cleopatra e Cesare!

Come avrete capito, la storia di Cleopatra e Cesare è molto più di una semplice storia d'amore, ma un'alleanza politica che permette l'unione dei due stati più potenti dell'antichità. Iniziò l'età dell'oro di Roma, ma la grandezza dell'antico Egitto tramontò.

Tuttavia, non è perché l’indipendenza egiziana sia scomparsa contemporaneamente a Cleopatra che non si possa ammirare ciò che ha reso la sua grandezza!

Ad esempio, puoi scoprire tutta la nostra gamma di gioielli egiziani in onore del paese di Cleopatra facendo clic sull'immagine qui sotto!

I faraoni d'Egitto