Visualizzazione rapida
Promise of Horus Necklace | Ancient Egypt
Sacred Sword Necklace | Ancient Egypt
Visualizzazione rapida
~
Description

Una collana egizia "Promessa di Horus" che rappresenta l'occhio Udjat, l'occhio magico che il dio Thoth donò a Horus con lo scopo di aiutarlo a proteggere l'Egitto dal malvagio dio Set.

  • Ciondolo in acciaio inossidabile : acciaio 316L di qualità, nobilmente patinato nel tempo, resistente all'acqua
  • Resistente ciondolo : struttura a maglie, rinforzata ed elegante
  • Dettagli curati e precisi
  • Lunghezza catena: 23,5" ( 60 cm) | Dimensioni ciondolo : 30x30 mm | Peso: 10 gr
  • SPEDIZIONE STANDARD GRATUITA

📏 Consulta la nostra GUIDA ALLE MISURE per vedere come apparirà la collana in base alla sua lunghezza. 📏

Se stai cercando un ciondolo, ricordo della terra di Horus, Osiride e Iside, questa collana occhio di Horus "spirito guardiano" (acciaio) potrebbe essere una scelta intelligente! Puoi anche visitare la nostra collezione completa di collane occhio di Horus per scoprire tutti i nostri modelli che portano il famoso "simbolo Udjat".

Se preferisci una collana con scarabeo o una collana ankh, puoi anche dare un'occhiata a tutte le nostre collane egiziane . Se vuoi trovare il pezzo perfetto, puoi finalmente scoprire gli anelli, i bracciali e le collane che costituiscono la nostra collezione di gioielli egiziani .

Wepwawet Anubis faraone Narmer Anput (Medio e Nuovo regno)

Una collana ankh egizia

Horus era considerato il dio protettore dei faraoni e delle loro case reali. L'antico faraone egizio vivente è sempre stato rappresentato come l'incarnazione del dio Horus (per questo oggi troviamo spesso alcuni geroglifici egizi che usano il termine "Horus" per indicare un faraone).
Nell'antico Egitto, Horus era particolarmente venerato nella città di Edfu (dove si trova il "tempio di Horus" che ha la particolarità di essersi conservato molto bene fino ad oggi perché ricoperto di sabbia asciutta per diversi millenni).

Un ciondolo dell'antico Egitto

Horus era un dio molto amato dagli antichi egizi perché questo dio dalla testa di falco era considerato il protettore del mondo contro il dio del caos, il dio Set. Horus aveva persino il diritto di diventare talvolta il dio del sole in certe epoche dell'Egitto (alcuni periodi in cui Horus era chiamato "Ra-Horus" o "Ra-Horakhty").
Horus è menzionato da molti autori greci come il figlio di Osiride, una divinità egizia considerata il primo faraone ad aver governato l'Egitto. Erodoto identificò anche Horus come una forma del dio greco Appolo, l'antico dio del sole. La "costellazione egizia di Horus" era chiamata dai greci "la costellazione di Appolo-Horus".