Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 2

Ancienne Égypte

Bracciale Ankh in legno<br> (Acciaio)

Bracciale Ankh in legno<br> (Acciaio)

Prezzo di listino CHF 18.00
Prezzo di listino CHF 18.00 Prezzo scontato CHF 18.00
In offerta Esaurito
Colore dell'ankh

Un braccialetto di perline di legno ornato con il simbolo del dio della vita eterna, il faraone-dio Osiride.

  • Acciaio inossidabile 316L : invecchia nobilmente nel tempo
  • Taglia unica (regolabile)
  • Molto comodo da indossare
  • Dettagli curati
  • SPEDIZIONE STANDARD GRATUITA

Amico dell'antica terra di Horus, Sobek e Iside? Che dire di questo braccialetto egiziano "Ancora di Horus" (acciaio) ? Puoi anche dare un'occhiata a tutti i nostri braccialetti egiziani . Infine, puoi anche scoprire la nostra collezione completa di gioielli egiziani .

Wepwawet Anubis faraone Narmer Anput (Medio e Nuovo regno)

Un braccialetto ankh

L'" ankh ", " crux ansata " o " croce egizia " era un geroglifico che significava vita nell'antichità egizia. Per estensione, questa croce divenne progressivamente il simbolo della fertilità del suolo e della vita eterna.
Gli antichi egizi credevano che gli ankh fossero una chiave data dagli dei per accedere a una prospera vita eterna. Pertanto, gli ankh erano spesso visti sotto forma di amuleti, segni di protezione sia nella vita presente che nell'aldilà.

Un braccialetto dell'antico Egitto

La posizione speciale dell'Egitto sul fertile Nilo , circondato da tutti i lati da deserti, montagne e mari, ha reso la terra dei faraoni estremamente sicura nell'antichità.
Le tribù libiche e nubiane locali erano a un livello di sviluppo troppo basso per rappresentare una minaccia permanente per il loro grande vicino. Questa era una situazione unica rispetto ad altri paesi dell'ex Medio Oriente, consentendo stabilità politica e garantendo continuità culturale.
Allo stesso tempo, il contatto con il mondo esterno era assicurato dallo stretto istmo della penisola del Sinai, che collegava la terra dei faraoni con i vicini centri di civiltà. Nonostante la relativa pace, fu il Basso Egitto, vicino al Sinai, a subire l'invasione dei Libici (popolo del mare) e persino la dominazione straniera (Hyksosi).
Visualizza dettagli completi