Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 3

Ancienne Égypte

Collana di pietra egiziana<br> (Argento)

Collana di pietra egiziana<br> (Argento)

Prezzo di listino €74,95
Prezzo di listino Prezzo scontato €74,95
In offerta Esaurito

Una collana in pietra egiziana d'argento decorata con il simbolo della capacità di vedere "ciò che è nascosto": l'occhio di Horus.

  • Argento sterling 925 : purezza e qualità garantite
  • Resistente ciondolo : struttura a maglie, rinforzata ed elegante
  • Molto piacevole da indossare
  • Dettagli curati e precisi
  • Lunghezza della catena: 19,5" ( 50 cm) | Dimensioni del pendente: 33 mm | Peso : ~16 gr
  • SPEDIZIONE STANDARD GRATUITA

📏Fai riferimento alla nostra GUIDA ALLE MISURE per vedere come apparirà la collana in base alla sua lunghezza.📏

Amico dell'antico paese dei faraoni? Che dire di questa collana egiziana "piuma di Ra" (argento) ? Puoi anche scoprire tutte le nostre collane egiziane . Puoi anche dare un'occhiata alla nostra collezione completa di gioielli egiziani di anelli egiziani, bracciali egiziani e collane egiziane.

Wepwawet Anubis faraone Narmer Anput (Medio e Nuovo regno)

Chi era Horus, il figlio del perfetto faraone Osiride?


Nella mitologia egizia , Horus è il figlio di Osiride e Iside. Horus, un dio dalla testa di falco, nacque durante il breve periodo in cui Osiride fu resuscitato da Iside e Nefti dopo l'assassinio di Osiride da parte di suo fratello, Set, geloso di lui.

Dopo essere stato nascosto a Set durante tutta la sua infanzia, Horus affronterà Set per recuperare il regno d'Egitto che gli apparteneva di diritto in quanto figlio del dio-faraone Osiride.

L'occhio di Udjat

In alcuni miti dell'antico Egitto, i due occhi di Horus sono il Sole e la Luna. L'occhio sinistro di Horus ( l' "occhio di Udjat" ) è un simbolo usato nei riti funerari perché dovrebbe proteggere le anime dei giusti.
Questo occhio è stato rimosso da Set (durante il sonno di Horus) e guarito da Thoth il giorno dopo. Per questo motivo questo occhio rappresenta la Luna che scompare e riappare costantemente nel cielo della notte (e che personifica il ciclo di nascita e rinascita degli antichi Egizi).

Il falco di Horus

Nell'antico Egitto coesistevano diverse specie di falchi. Essendo le rappresentazioni dell'uccello di Horus il più delle volte molto stilizzate, è piuttosto difficile identificarlo formalmente con una particolare specie.
Tuttavia, sembra che Horus appartenga alla specie dei falchi pellegrini . Questo falco ha la particolarità di avere delle piume scure sotto gli occhi che disegnano una sorta di forma a mezzaluna (particolarità che ritroviamo sull'occhio stilizzato di Horus, l'occhio Udjat).
Visualizza dettagli completi