Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 7

Ancienne Égypte

Collana<br> Ankh piatto (acciaio)

Collana<br> Ankh piatto (acciaio)

Prezzo di listino €23,95
Prezzo di listino Prezzo scontato €23,95
In offerta Esaurito
Colore metallo

Ciondolo egizio in acciaio "ankh della Virtù" frutto delle lontane favole della civiltà di Osiride e Anubi.

L'ankh è uno dei simboli antichi più famosi dell'antico Egitto. Questa croce egizia rappresenta le parole "vita" e "specchio" nell'antica scrittura geroglifica di questa civiltà (tuttavia, l'origine della sua forma a croce non è mai stata spiegata).

  • Ciondolo in acciaio inossidabile : acciaio 316L di qualità, nobilmente patinato nel tempo, resistente all'acqua
  • Resistente ciondolo : struttura a maglie, rinforzata ed elegante
  • Molto piacevole da indossare
  • Lunghezza della catena: 23,5" (60 cm)
  • SPEDIZIONE STANDARD GRATUITA

📏 Consulta la nostra GUIDA ALLE MISURE per vedere come apparirà la collana in base alla sua lunghezza. 📏

Se stai cercando una collana che ricordi la terra dei faraoni, questa collana ankh "ankh of might" (acciaio) potrebbe essere un'ottima scelta! In caso contrario, puoi anche visitare la nostra collezione completa di collane ankh per vedere tutti i modelli con questo emblema a forma di croce dell'antico Egitto.

Se non sei interessato a questo tipo di simbolo, puoi scoprire tutte le nostre collane egiziane . Se vuoi ancora più scelte, non esitare a dare un'occhiata agli anelli, ai bracciali e alle collane che compongono i nostri gioielli egiziani .

Wepwawet Anubis faraone Narmer Anput (Medio e Nuovo regno)

Una collana ankh egizia

Molti egittologi hanno ipotizzato che l' ankh sia una rappresentazione simbolica dell'alba . La parte superiore dell'ankh sarebbe un cerchio che simboleggia il Sole appena sorto dall'orizzonte rappresentato dalla linea orizzontale. La sezione verticale sotto la linea orizzontale simboleggia il percorso del Sole nel cielo.

Un ciondolo dell'antico Egitto

All'inizio del periodo thinita, intorno al 3150 a.C., i primi faraoni dinastici del sud (dell'Alto Egitto) consolidarono il loro controllo sul Basso Egitto stabilendo la loro capitale a Menfi .
A Memphis, hanno guadagnato la capacità di controllare il lavoro e l'agricoltura nella fertile regione del delta, nonché rotte commerciali verso il Levante che erano sia strategiche che redditizie.
La crescente ricchezza e potere dei faraoni durante il periodo thinita si riflette nella loro elaborata mastaba e nella presenza di strutture di culto di molte divinità ad Abydos che servivano a celebrare il faraone divinizzato dopo il suo passaggio nell'aldilà.
La forte istituzione della regalità sviluppata dai faraoni servì a legittimare il controllo statale su terra, lavoro e risorse che erano essenziali per la sopravvivenza e la crescita dell'antica civiltà egizia.
Visualizza dettagli completi